CHI ERA GIANNI GUADALUPI
Figura indimenticabile del mondo dell'editoria, curatore di numerose antologie, scrittore e traduttore, Gianni Guadalupi è stato un punto di riferimento basilare per il Gruppo FMR. Guadalupi sosteneva di possedere nel sangue, quale fattore ereditario, la sua virtù principale: quella di riscoprire e riproporre ai lettori di oggi i testi del passato meritevoli di essere riscattati dall'oblio. Talento che Gianni Guadalupi ha manifestato quando è diventato il "trovarobe" di FMR, ossia il creatore e curatore delle collane "Guide Impossibili", "Antichi Stati" e "Signorie e Principati", nei cui volumi, i Paesi del mondo, o le vicende della multiforme storia d'Italia, sono rievocati attraverso le narrazioni dei viaggiatori di ieri, testimoni e protagonisti di un universo che restituisce al lettore vivacità e ricchezza del passato che la cosiddetta cultura scolastica e accademica non potrà mai sommergere sotto una coltre densa di noia. Di viaggi - reali e immaginari - Gianni Guadalupi si è occupato con diverse altre pubblicazioni, dal Manuale dei luoghi fantastici d'ispirazione borgesiana, a La scoperta del Nilo e a La Cina rivelata, tradotti in numerose lingue.
I libri dell'intero corpus della Biblioteca "Gianni Guadalupi" ci portano più lontano di un aereo, ci promettono nuovi occhi, ci restituiscono bellezza, ci fanno persone.